BUTTARE VIA IL TEMPO

Durante questa vacanza al lago mi rendo conto che ci sono alcuni passatempi “sbagliati” che mi portano via energia e altri costruttivi che invece mi ricaricano…

Certe volte mi rammarico con me stessa per la quantità di tempo che letteralmente “butto via”. 

Chi sa di avere poco tempo a disposizione su questa terra si pente per tutto il tempo che ha sprecato inutilmente e darebbe chissà cosa per avere più tempo per fare tante cose che non ha fatto. 

Chi non sa quanto tempo ha a disposizione, e sono per fortuna la maggioranza delle persone, ha però la cattiva abitudine di buttare via il tempo

Ogni giorno sprechiamo tempo. 

Mi sono resa conto che io spreco una miriade di preziosi secondi, minuti, ore. 

Ma qual è il tempo sprecato e qual è il tempo ben speso? 

Penso che ognuno abbia le sue liste da compilare, ma sicuramente molti di voi vi potrete ritrovare in alcune attività che ora andrò a elencare.

BUTTO VIA IL MIO TEMPO QUANDO:

  1. Litigo con Alberto.
  2. Sgrido Lorenzo (6 anni).
  3. Sto ore sullo smartphone a guardare le news politiche e le notizie su Facebook.
  4. Faccio shopping online non per comprare qualcosa di cui ho bisogno, ma come “passatempo ricreativo”.
  5. Pulisco “troppo” la casa e vengo presa da una mania di perfezionismo dell’ordine e della pulizia.
  6. Sballo gli orari dei pasti e del sonno, miei e della mia famiglia.
  7. Passo “troppo” tempo al telefono a sentire lamentele o a lamentarmi io stessa.
  8. Penso a ciò che non ho e a ciò che non posso fare, ma vorrei fare.
  9. Non richiamo qualcuno che mi ha cercato.
  10. Mangio male. 
  11. Non sono in contatto col presente, ma sono col pensiero altrove.

UTILIZZO BENE IL MIO TEMPO QUANDO:

  1. Tengo la casa punta e ordinata per me e la mia famiglia, senza essere troppo perfezionista.
  2. Coccolo i miei figli.
  3. Ascolto un’amica in difficoltà senza però farmi “fagocitare” dalla sua ansia o tristezza.
  4. Mi faccio fare un massaggio.
  5. Faccio il bagno nel lago o nel mare.
  6. Mi prendo cura del mio corpo (mi lavo i capelli, mi metto lo smalto, faccio attività fisica, bevo molta acqua e mangio bene).
  7. Leggo libri. 
  8. Scrivo il diario, libri o post.
  9. Faccio l’amore.
  10. Ammiro la bellezza intorno a me.
  11. Gioco con Luce (20 mesi) a fare il bagnetto a Nenne (la bambola).
  12. Guardo i disegni di Lorenzo e ascolto le sue interminabili spiegazioni. 
  13. Metto un bel vestititino a Luce per uscire la sera e le faccio i codini.
  14. Vedo cari amici.
  15. Passo del tempo con i miei genitori. 
  16. Gioco a calcetto con i bambini.
  17. Canto e ballo in casa. 
  18. Faccio counselling.
  19. Progetto il modello ideale della mia vita 
  20. Guardo il cielo stellato.
  21. Annuso il profumo del lago e degli alberi di notte.
  22. Ascolto la quiete dentro di me.

Apprezzare ciò che si ha, essere grati, vivere una vita semplice, amare noi stessi, la Natura e gli altri. 

Penso che queste cose possono dare la felicità. 

Sembra tutto così semplice, invece non lo è per niente. 

Buttiamo via troppo tempo a vivere male. 

Se ci chiedessimo ogni giorno: 

”Quanto amore ho messo oggi nella mia vita?”

 e anche: 

“Ho vissuto bene oggi?”

 Ecco, forse queste due domande ci potrebbero essere d’aiuto per cambiare rotta e godere con gratitudine di ciò che abbiamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *